PPC-22

Ormai, il significato del termine “stress” è di appannaggio comune, esso assume il senso di tensione, preoccupazione e senso di malessere diffuso associato a conseguenze negative per l'organismo e lo stato emotivo dell'individuo.
In generale, lo stress viene percepito dal soggetto come uno stimolo nocivo e innesca una risposta fisiologica e/o psicologica che attiene, anche, all’interazione individuo-ambiente.
Al termine stress si associa quella che è definita la “sindrome generale di adattamento” (una risposta biologica aspecifica) che comprende tre fasi distinte:
1) fase di allarme;
2) fase di resistenza;
3) fase di esaurimento.
In questi termini, è indubbia la relazione causale tra lo stress e il benessere dell'individuo.

🔵  L'abstract integrale (estratto dal Piano di Formazione Aziendale: Lavorare in...forma...l...mente, Dipartimento di Prevenzione - ASL Pescara, aprile/maggio 2007) è scaricabile gratuitamente cliccando 👉 qui.

Per info sulla gestione dello stress e le tecniche da utilizzare contattaci scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.