ZlatanSelezione a cura di M. Sassi - Zlatan, di P. Castaldi, Feltrinelli Comics (2018)


Puoi togliere il ragazzo da Rosengård, ma non potrai mai togliere Rosengård dal ragazzo.
Con questa frase, il quartiere ha voluto rendere omaggio a Zlatan.
Guardando la carriera negli anni a venire, i gesti, le giocate, le dichiarazioni, si capisce perfettamente che non ci sono parole migliori per riassumere la sua storia.
Che poi è la storia di suo padre, un cantante di musica popolare balcanica che ha dovuto mettere da parte il sogno del musicista per emigrare in Svezia, e di sua madre, quattordici ore al giorno come donna delle pulizie nei condomini.
È la storia di altre ventimila persone che tentano di racimolare, tra questi palazzi, pezzetti di una dignità che credevano perduta.
Non ho mai avuto paura a Rosengård, camminavo con gli auricolari nelle orecchie, come si fa sui marciapiedi sotto casa, quelli di cui conosci ogni lampione, ogni tombino, ogni segno nell’asfalto.
Una volta pensavo che Maradona, in Svezia, sarebbe stato semplicemente un campione di calcio.
Mi sbagliavo.
Se la parabola sportiva umana di Diego avesse incrociato Rosengård, probabilmente avremmo rivisto le stesse scene vissute nei rioni di Napoli.
Non lo sapremo mai. Perché a Rosengård non c’è mai stato nessun Diego.
C’è stato un ragazzo di origini rom con il quarantasei di piede e l’andatura da spaccone. Uno abituato a sentirsi escluso.
Fuori posto, ovunque.
Tranne che qui.

Per saperne di più su "Zlatan" di P. Castaldi, leggi anche "Pezzi da collezione" (dalla Rubrica, Punti di vista, 2 gennaio 2019)

 

👉 PAOLO CASTALDI, visual artist milanese, classe 1982. I suoi graphic novel sono stampati in oltre dieci Paesi nel mondo. Per la collana Feltrinelli Comics ha pubblicato il volume Zlatan, un viaggio dove comincia il mito (2019) e L’ora X. Una storia di Lotta Continua (2019; con Erri De Luca e Cosimo Damiano Damato). Per Gribaudo ha illustrato i volumi Ti racconto i campioni del Milan, Ti racconto i campioni della Juventus e Ti racconto i campioni della Roma.

fonte: Feltrinelli