Il Mental Training* (o preparazione mentale) è riservato alle realtà sportive che prevedono al loro interno specifici gruppi di agonisti, adatti a sostenere sessioni di allenamento incentrate sugli aspetti mentali.

Perché risulti efficace, è necessario integrarlo non solo con le altre aree di allenamento (tecnica, tattica e atletica) ma anche con i diversi settori incentrati sulla salute dell'atleta (medicina dello sport, ortopedia, fisioterapia e fisiatria, nutrizione, pneumologia, cardiologia). Si parte da un'accurata valutazione psicologica e si stabilisce se e come impostare il successivo training, che comunque viene impostato mediamente a partire dai 15 anni.

Il programma si può adattare al caso specifico (singolo atleta o squadra) ma richiede continuità e interazioni costanti con l'ambiente esterno (sedute di allenamento, tecnici, genitori, attrezzature, impianti, studio/lavoro, organizzazione federale).

Per ulteriori chiarimenti a riguardo è consigliabile contattare il Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

* Il Mental Training può essere proposto in età adolescenziale, ma è rivolto soprattutto agli atleti e alle squadre di atleti professionisti, giovani e giovani-adulti.