Il CPS Pescara è uno studio di psicologia applicata e psicoterapia rivolto alla prevenzione e alla promozione della salute e del benessere della persona. Fondato da Margherita Sassi, è frutto di una formazione ed un'esperienza professionale maturata nello sport a partire dal 1997.

Il servizio offerto punta a sostenere, assistere e orientare il cliente a livello personale e nel proprio contesto relazionale, quindi, laddove necessario, sul piano gestionale e organizzativo. Unitamente al servizio di consulenza psicologica e di psicoterapia, elaboriamo piani di formazione, di progettazione e di preparazione mentale.

Nel corso di 20 anni di attività, abbiamo promosso e realizzato progetti di dimensioni e tipologie diverse, acquisendo una forte esperienza e raggiungendo un elevato standard nella gestione della multidisciplinarietà. La nostra rete di partner provenienti dai settori sanitari, scolastici, accademici e sportivi, ci qualificano e ci consentono di gestire al meglio progetti innovativi e complessi.

Il Centro è in convenzione con l'Area delle Scienze Motorie dell'Università degli Studi dell'Aquila (dal 2018) e con la M.d.S. srl, Centro di Medicina dello Sport convenzionato con la Federazione Medico Sportiva Italiana ed autorizzato dalla Regione Abruzzo (dal 2020).


Presso lo studio è possibile trovare i seguenti spazi/servizi:

- un'area dedicata al materiale didattico;
- un'aula polifunzionale;
- due stanze riservate;
- l'utilizzo gratuito del Wi-Fi Fibra;

- impianto di climatizzazione;
- servizio di portineria.

Recapiti

Telefono: +39 085 297338
Cellulare: +39 338 38153718
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Centro è aperto da lunedì a venerdì, orario 10.30-14.00/16.30-20.30 e sabato, orario 11.00-13.00

Dove si trova


VIA OSTUNI, 38 (1° piano - Scala B) - 65121 PESCARA

Il costo dei servizi offerti viene discusso in sede, in base alla valutazione della domanda.
È possibile effettuare il pagamento dei servizi con bancomat, carta di credito, PayPal, Satispay e Yap.
A partire dalla dichiarazione dei redditi 2021 (redditi e spese imputate al 2020) i clienti potranno effettuare la detrazione Irpef del 19% solo per le spese pagate con carte di credito, bancomat, bonifico bancario o postale e assegno.